In classe con la Polizia di Stato. Incontro con gli alunni del De Nicola

Maddaloni – Una mattina intensa e ricca di argomenti che toccano il quotidiano degli alunni dentro e fuori la scuola è stata quella di oggi per gli alunni delle classi IV e V della scuola primaria “Villaggio” e di alcune classi I della scuola secondaria di I grado “De Nicola”.

Adriana 640×300

La Polizia di Stato, su iniziativa del dirigente di Maddaloni il vicequestore aggiunto dott. Aldo Mannarelli, è entrata nelle classi per discutere con loro di educazione civica, con un focus particolare sul bullismo e sul cyberbullismo.

L’incontro, alla presenza del Dirigente Scolastico, dott.ssa Rosa Suppa con la collaborazione della docente Lucia Grimaldi ha suscitato grande interesse e una partecipazione attiva sui temi trattati, che sono parte integrante dei ragazzi in questa fascia d’età. Gli episodi di bullismo e  l’approccio con i social in particolare, sono aspetti che spesso i giovani vivono da soli e, come è noto, se lasciati a loro stessi possono portare a pericolose degenerazione. Per questo motivo, creare una sinergia tra la prima agenzia educativa quale la scuola, e le forze dell’ordine preposte alla tutela dei cittadini, contribuisce a favorire il dialogo e migliorare gli interventi su eventuali situazioni critiche.

A dialogare con gli alunni l’ispettore dott. Giovanni Tagliafierro del Commissariato di Maddaloni, la dott.ssa Annamaria Sagliocca, commissario della Questura di Caserta, il vice ispettore Cassandra Bucolo. Per la polizia postale l’ Assistente Capo Coordinatore Vincenzo Petruolo e Giuseppe Boccagna. Presente anche la dott.ssa Miriam Polizzi,  psicologa-psicoterapeuta Phd che  collabora con la Questura di Caserta.

 

Foto e video della giornata sulla pagina Facebook della scuola:

https://www.facebook.com/maddaloni2/?ref=pages_you_manage