Lusciano – Univa l’utile al dilettevole: andava in bici e spacciava nello stesso tempo

Arrestato un 35enne di Lusciano dai Carabinieri

LUSCIANO – Era stato in carcere fino allo scorso mese di agosto e non ha potuto tenersi in allenamento. Allora appena uscito ha inforcato una bicicletta e pedalava, unendo l’utile (mantenenrsi in forma) al dilettevole (lavorare in bici). Solo che il suo non è un lavoro propriamente permesso. Infatti, la sua attività lavorativa era quella di spacciare nei vicoli di Lusciano sempre a bordo di una bicicletta. I Carabinieri della Stazione di Lusciano hanno tratto in arresto, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, un 35enne di Lusciano. L’uomo, originario di Maddaloni era stato detenuto fino al mese di agosto c.a. nel carcere di Poggioreale per furto, ricettazione e detenzione di armi.

Nella mattinata di giovedì, 14 novembre 2019, i militari dell’Arma di Lusciano lo hanno trovato con 150 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish, due involucri di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Arrestato, è stato tradotto al regime dei domiciliari in attesa udienza di convalida.