Marotta presenta in conferenza stampa il ritorno dell’Accademia musicale “A. Toscanini” con il CFM

Lunedì 9 settembre 2019, alle ore 16.00 presso la sede dell'Accademia in Via Leone, saranno presentati alla stampa, in una apposita conferenza aperta anche al pubblico, i corsi musicali organizzati dalla Civica Accademia Musicale “Arturo Toscanini”.

SAN NICOLA LA STRADA – L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha informato che lunedì 9 settembre 2019, con inizio alle ore 16.00 presso la sede dell’Accademia in Via Leone, presenterà alla stampa, in una apposita conferenza aperta anche al pubblico, i corsi musicali organizzati dalla Civica Accademia Musicale “Arturo Toscanini”.

Tale iniziativa fa seguito alla delibera di Giunta Comunale nr. 90 del 6 agosto 2019 con la quale è stata approvata la proposta progettuale presentata dal CFM, Centro di Formazione Musicale, convenzionato con il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno. Alla conferenza stampa interverranno l’Assessore alla Cultura Maria Natale, gli altri componenti dell’Amministrazione Comunale ed il Maestro Bruno Persico, legale rappresentante dell’Associazione Musicale. Durante la conferenza stampa verranno illustrati gli estremi dell’accordo tra le parti, la proposta di educazione musicale, la progettazione di attività promozionali nonché le modalità tecnico-organizzative.

“La vicenda” – ha dichiarato il Sindaco Vito MAROTTA – “rispecchia fedelmente l’infelice percorso seguito da troppi beni pubblici della nostra città. Opere nate per rispondere ad esigenze giuste, frettolosamente inaugurate e affidate in gestione, dopo pochi anni, in alcuni casi, si ritrovano degradate e nell’abbandono. Avete presente la piscina? Oppure le aree a verde attrezzato, o i campi da tennis in Via Quasimodo? Dove sta il problema? Sta nel fatto” – prosegue Marotta – “che non ci si è mai preoccupati di programmare una gestione corretta ed economicamente sostenibile delle strutture: l’unico traguardo era inaugurare e affidare subito la gestione con procedure affrettate e spesso scorrette, facendo scelte che premiavano la vicinanza politica più che le competenze.

Una gestione in deficit ha inevitabilmente causato scarsa manutenzione, abbandono, morosità. Più di una volta la mia amministrazione ha dovuto affrontare contenziosi con gestori che non pagavano né il canone dovuto al Comune, né le bollette dei consumi! Forse in questi anni non siamo riusciti a realizzare tutto quello che volevamo fare, ma sicuramente abbiamo garantito un risultato: massima correttezza e legalità nelle procedure di affidamento e regole stringenti per i concessionari. Ecco cosa c’entra l’Accademia: vogliamo” – conclude il primo cittadino – “che sia un punto di eccellenza per la nostra città. La qualità del Centro di Formazione Musicale e l’alto livello del progetto sono state le nostre priorità, per offrire ai giovani sannicolesi un percorso formativo di assoluto rilievo. Applicare la legalità in tutti i passaggi, per me significa soprattutto raccogliere opportunità di crescita e lavorare guardando al futuro”.

Uno dei punti sui quali il primo cittadino ha puntato è la costituzione di una banda musicale (Marching Band) della Città di San Nicola la Strada.