Meteo. Agosto 2019 nella Grande Incertezza. Caldo e Sole o Fresco e Temporali?

Per cercare di sciogliere ogni dubbio abbiamo analizzato anche oggi con mera attenzione le mappe stagionali emesse dal principale centro di calcolo europeo ECMWF

L’Estate galoppa molto velocemente tra rimonte d’aria calda e veloci break temporaleschi, ma giorno dopo giorno cresce l’attenzione su quello che ci riserverà il prossimo mese, AGOSTO, quando gran parte degli italiani partirà per le vacanze con una sola incognita: quella del meteo. Per cercare di sciogliere ogni dubbio abbiamo analizzato anche oggi con mera attenzione le mappe stagionali emesse dal principale centro di calcolo europeo ECMWF. Nonostante questo modello continua da giorni a riproporre scenari molti simili tra loro è utile attendere ulteriori aggiornamenti così da avere un quadro più chiaro ed affidabile.

Prevediamo un avvio di AGOSTO caldo con la presenza di un massiccio anticiclone nord africano posizionato sul Mediterraneo centrale, sbilanciato in parte verso le nazioni occidentali (Spagna, Francia, Regno Unito). Perciò le zone che soffriranno maggiormente la calura, almeno nella prima settimana di AGOSTO, saranno quelle settentrionali, settori tirrenici, Sardegna e parte della Sicilia dove non escludiamo punte fino a 38°C-39°C. Sul versante orientale e quindi su quello adriatico, interferenze più fresche di origine balcanica determineranno un clima più fresco, ventilato, col rischio di temporali pomeridiani sulle zone interne appenniniche. Non a caso, le mappe relative alle precipitazioni confermano un sopra media sulle regioni meridionali. Successivamente, poco prima del FERRAGOSTO, è ipotizzabile il cedimento del campo di alta pressione che verrà minacciato da correnti più fresche di origine atlantica che provocheranno temporali sopratutto al nord.

Ma sarà un fuoco di paglia, poiché dalla terza decade tornerà nuovamente il caldo che con molta probabilità si protrarrà fino alla fine del mese seppur non mancheranno episodi temporaleschi pomeridiani. Il mese di AGOSTO dunque dovrebbe chiudere con temperature sopra media di 2 °C al Nord e sulla Toscana, mentre sul resto d’Italia i valori saranno pressoché “normali”.