Mondragone, vicenda refezione scolastica: genitori e insegnanti in rivolta

Si è svolta nella giornata di ieri la riunione della commissione mensa. Lunedì partirà la raccolta firme per l'impiattamento nella somministrazione dei cibi

MONDRAGONE – Ieri mattina, alle ore 12, si è tenuta la riunione della commissione mensa. I rappresentanti dei genitori e degli insegnanti hanno proposto la reintroduzione dell’impiattamento nella somministrazione dei cibi rispetto a ciò che stava avvenendo, pur senza motivo, ovvero l’utilizzo delle vaschette monoporzione.

Di fatto le scelte assurde dell’amministrazione comunale sono state sconfessate. Infatti pur in presenza di un’offerta migliorativa da parte della ditta “E.P. srl” che gestisce il servizio, il Comune aveva ritenuto inspiegabilmente di peggiorare il servizio a scapito dei piccoli mondragonesi.

Con la collaborazione delle insegnanti dei plessi scolastici interessati dalla refezione, lunedì 11 febbraio partirà una raccolta firme tra i genitori che sono a favore dell’impiattamento, vista la disponibilità della società che gestisce il servizio.