Napoli – Sicurezza: controlli in aree mercati a Napoli, denunce e multe

Servizio straordinario di controllo del territorio dei carabinieri a Napoli con il Nucleo Cinofili di Sarno, quello Elicotteristi di Pontecagnano, i militari del Nas e del Gruppo Tutela Lavoro

NAPOLI – Servizio straordinario di controllo del territorio dei carabinieri a Napoli con il Nucleo Cinofili di Sarno, quello Elicotteristi di Pontecagnano, i militari del Nas e del Gruppo Tutela Lavoro. Al setaccio le aree mercatali dei centralissimi quartieri Montesanto, Pendino e Mercato. Sono 182 le persone, identificate, 65 delle quali con precedenti di polizia.

I veicoli controllati, invece, sono 63: e 51 le contravvenzioni al codice della strada, di cui 7 per guida senza assicurazione e 5 per mancanza di casco. Nel mercato di Porta Nolana, denunciato un 36enne perche’ vendeva cd e dvd contraffatti, esposti al pubblico in una bancarella alimentata da corrente elettrica prelevata abusivamente dalla rete.

Controllato anche un 25enne sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Cercola, denunciato per la violazione alla misura imposta. Due le persone denunciate (un 72enne del quartiere San Lorenzo e un 51enne di Brolo) perche’ trovate in possesso di un vaglia postale clonato del valore di 4.500 euro e di un assegno contraffatto di 500 euro.

Durante il servizio, sequestrati circa 800 articoli contraffatti, abbandonati in strada dai venditori ambulanti fuggiti alla vista dei carabinieri: tute ginniche, giubbini, scarpe, pantaloni e borse di marche varie. Denunciato per contrabbando di sigarette un 47enne gia’ noto alle forze dell’ordine; l’uomo percorreva via Marina a bordo di un’auto nel cui cofano nascondeva 150 stecche di sigarette per un peso complessivo di 30 chili circa.

Altri 90 chili di ‘bionde’, divise in 450 stecche, sono stati rinvenuti e sequestrati in un box che il 47enne utilizzava nel quartiere Pianura. Cinque i parcheggiatori abusivi denunciati, al ‘lavoro’ tra le strade che circondano piazza Matteotti, via Diaz e via De Pretis, in pieno centro cittadino a pochi passi dalla questura e dalla sede della giunta comunale.

Controllate una friggitoria e una macelleria nell’area mercatale della Pignasecca, sanzionate per carenze igienico-sanitarie e per lavoro ‘in nero’. Non mancano i furti di energia elettrica: 3 le persone denunciate per aver manomesso i contatori delle loro abitazioni e limitato la rilevazione dei consumi energetici.