Nuovo Tribunale a Santa Maria Capua Vetere

A settembre il trasferimento

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Da settembre saranno operativi gli uffici giudiziari del nuovo polo civile dell’ex «Mario Fiore». Da domani verranno adibiti i primi arredi, fascicoli e documentazioni varie. La presidente del tribunale Gabriella Casella, in data 14 giugno, ha firmato un decreto che ha ad oggetto: «Disposizioni organizzative funzionali al trasferimento del settore civile nella nuova sede». All’interno del decreto si informa che saranno sospese tutte le udienze ordinarie, salvo quelle di urgenza e indifferibilità.
Non è una novità, per Santa Maria Capua Vetere, un ennesimo trasferimento, dal momento che la geografia giudiziaria, dal 2013, è in continua evoluzione. Dal 2013 ad oggi l’edilizia giudiziaria nella città del foro si è trasformata. I tempi del trasloco sono fissati, per la prima fase, in trenta giorni, salvo proroghe. Spiega Casella: «Accadrà un po’ come già è avvenuto quando abbiamo trasferito gli uffici del Giudice di Pace da via Arena all’ex articolazione del Tribunale di via Grafaer a Caserta. Si tratta, in effetti, dell’ultimo passo verso l’obiettivo che finalmente siamo riusciti a raggiungere dopo un lungo percorso burocratico. Successivamente, si potrà poi passare all’apertura ufficiale della sede giudiziaria, cosi come è avvenuto per Palazzo San Carlo. Sarà tutto più agevole con uno sforzo comune di magistrati, personale e avvocatura del foro».

L’avv. Adolfo Russo ha fornito un forte sostegno insieme all’Ordine forense dimostrando uno spirito sinergico volto alla collaborazione con le istituzioni. Oltre ai locali, di cui prima, verrà trasferita anche la quarta sezione civile, ubicata ad oggi negli edifici in località Grattapulci. Entro settembre occorrerà risolvere il problema del parcheggio attualmente sito all’interno della caserma e chiuso per motivi di sicurezza.