Omicidio stradale ed arresto per un incidente dalla tragiche conseguenze a Sessa Aurunca

Muore sul colpo un docente a Sessa Aurunca nel mentre rientrava a Teano a casa

CRONACA NERA

Sessa Aurunca/Teano: E’ morto sul colpo un docente di musica, Paolo Rigliari apprezzato musicista di Teano, professore poliedrico personaggio che viveva per la musica ma aveva tanti interessi tra cui i cavalli ed insegnava al conservatorio di Benevento. Per il suo investitore si sono spalancate le porte del carcere, G.S. ventenne che lo ha travolto insieme ad un amico Romolo Izzo anch’egli ricoverato in Ospedale al San Rocco di Sessa Aurunca ferito ma non in pericolo di vita.

Questa la drammatica dinamica nel mentre i due amici si trovavano sull’appia a bordo della loro Nissan sabato mattina: ad un tratto il conducente del fuoristrada si è accorto di un problema al carrello dove trasportava il proprio cavallo (appassionato il prof. di cavalli e corse ippiche) ha notato un ‘afflosciamento’ , un problema della gomma che lo ha costretto alla sosta imprevista, per il cambio pneumatico, una cosa stupida e di routine quasi verrebbe da dire,  lungo un tratto di strada però molto stretto, aveva  un appuntamento con il suo tragico destino.

Nello scendere dal fuoristrada con il suo amico Paolo Rigliari veniva investito da una macchina, una Fiat 500 guidata dal giovane ventenne Gaetano Sivo che lo ha travolto insieme all’amico, in un punto dove vi era scarsa visibilità, inutile la fermata con il tentativo di soccorso del giovane e la immediata chiamata dell’ ambulanza. Per il docente non c’ è stato nulla da fare, sarà sottoposto ad autopsia come stabilito dal magistrato. Il suo amico Romolo Rizzo è in via di miglioramento per l’investiore sono stati disposti i domiciliari immediati, dovrà cercarsi un buon, anzi un ottimo avvocato  per farla ‘franca’ ed essere scagionato all’imminente processo che si sta per celebrare. La ricostruzione della dinamica è stata fatta grazie alla confessione dell’investitore, ma la ricostruzione cinematica completa del sinistro proseguirà anche dopo il funerale del quale non si conosce ancora la data, in quanto la salma del 57enne di Teano (CE)  si trova presso il centro di medicina legale di Caserta.

Molto stimato e conosciuto lascia un grande vuoto tra tutti i suoi conscenti persona descritta come piena di vitdi gioia di interesse, imprenditore agricolo che contagiava tutti con la sua eccentricità e le sue idee ma anche la sua generosità. Tra un mese avrebbe Paolo Rigliari festeggiato il compleanno, una celebrazione che non avverrà mai a causa del suo tragico appuntamento con il destino in una scena (un incidente) da film.