Pronta la sede del Liceo Artistico di Marcianise accorpato all’I.S.I.S. “Ferraris – Buccini” realizzato dalla Provincia di Caserta

Il manufatto, primo lotto, di un progetto più ampio che prevede nei prossimi mesi la realizzazione di ulteriori dodici aule, dieci laboratori, una palestra, un auditorium polifunzionale, è attualmente già operativo e si compone di dodici aule, otto laboratori, un ampio locale adibito a sala professori, quattro locali per gli uffici e servizi. Il costo complessivo della nuova opera è di Euro 3.936.000,00.

“Si aggiunge un altro tassello al programma di realizzazione di nuove costruzioni ed ammodernamento degli istituti scolastici superiori di Terra di Lavoro – ha precisato Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta – che l’Ente sta portando avanti, tra mille difficoltà, per venire incontro alle esigenze della comunità scolastica provinciale. È la volta della nuova sede del Liceo Artistico di Marcianise. Tutti i nostri sforzi, infatti, sono indirizzati – ha concluso Magliocca – a dare la massima sicurezza alla comunità studentesca ed al personale docente ed amministrativo degli istituti scolastici superiori del territorio.

Proseguiremo con ulteriore impegno, utilizzando tutte le risorse finanziare a disposizione, per assicurare alla comunità provinciale strutture scolastiche moderne, dotate di infrastrutture e servizi adeguati”. Mercoledì 22 Maggio 2019, alle ore 11, si terrà la cerimonia inaugurale della nuova sede del Liceo Artistico in Marcianise alla Via Fratelli Onorato; il nuovo liceo è accorpato all’I.S.I.S. “Ferraris – Buccini”.

Il manufatto, primo lotto, di un progetto più ampio che prevede nei prossimi mesi la realizzazione di ulteriori dodici aule, dieci laboratori, una palestra, un auditorium polifunzionale, è attualmente già operativo e si compone di dodici aule, otto laboratori, un ampio locale adibito a sala professori, quattro locali per gli uffici e servizi.

Il costo complessivo della nuova opera è di Euro 3.936.000,00. Il manufatto prevede il riscaldamento elettrico a pavimento, con un sistema di illuminazione di ultima generazione a led; il plesso è dotato di un sistema antincendio ed antifurto aula per aula con fotocellule. È stato previsto un accorgimento tecnico, che corre lungo tutto il cornicione e terrazzo, pensato per scongiurare in futuro possibili infiltrazioni d’acqua. Il nuovo istituto è circondato da ampie zone a verde con parcheggi ed è dotato di un sistema di illuminazione esterna, anch’esso a led.