Rimosse a Caserta le pedane di Corso Trieste

"Garantiremo la pubblica incolumità" Da rimuovere solo le pedane pericolose

Strane storie sull’arredo urbano si stanno raccontando negli ultimi tempi. Dopo la decisione dell’Ufficio tecnico del Comune di Caserta di rimuovere gli alberi per tutta la città, pare che toccherà la stessa sorte anche alle pedane di Corso Trieste.

La notizia, venuta fuori pochi giorni fa, appare poco nitida agli occhi dei cittadini. Le padane, montate circa cinque anni fa dalla Giunta Del Gaudio, oggi ancora lì in pieno centro città, non sono mai state ben gradite. All’epoca, infatti, ci si chiese quale fosse la loro utilità, ma poi la risposta venne da se. I soldi stanziati dalla Regione per un’opera pubblica qualunque, furono investiti in questi arredi pubblici. Poi, a dicembre del 2015 i fondi furono spesi solo all’ultimo minuto, prima che ritornassero nelle casse regionali.

Al momento, però, il Comune sta procedendo con la riparazione o rimozione di quegli arredi ormai usurati e pericolosi. Nel frattempo i cittadini casertani continuano a chiedere la rimozione di tutte le pedana, come riportato anche da altre Testate locali. Nonostante le proteste di anni, Palazzo Castropignano procederà come deciso.

10mila euro: cifra irrisoria per l’Ufficio tecnico comunale

L’Assessore Alessandro Pontillo, delegato proprio all’arredo urbano, al nostro giornale ha detto di non aver approfondito la faccenda, che è nelle mani dell’Ufficio tecnico. Chiaramente, per avere maggiori informazione, abbiamo contattato anche l’ufficio preposto. L’Ing. Francesco Biondi, unico responsabile al momento, starebbe collaborando con la Polizia Municipale per capire quali siano le pedane da rimuovere. Dunque, l’intento del Comune non è, come si dice in giro, quello di rimuovere tutte le pedane. Bensì – lo fa sapere proprio il dirigente Biondi – procederanno con la rimozione delle sole pedane rotte. “In questo modo – dice l’ing. Biondi – garantiremo la pubblica incolumità“.

Per quanto riguarda le cifre da spendere per questa operazione, il dirigente sembra non darvi tanto peso. Il Comune, quindi, pare abbia stanziato 10mila euro circa solo per la rimozione delle pedane, definite inutili – lo ricordiamo – dagli stessi cittadini.

CORSO TRIESTE CASERTA - ALESSANDRO FEDELE --min - Rimosse a Caserta le pedane di Corso Trieste
Pedana di Corso Trieste

L’unica perplessità che sorge al momento riguarda l’improvviso interessamento dell’Ufficio tecnico ai problemi di incolumità. Al tempo dell’istallazione delle pedane fu lo stesso ufficio a permettere l’istallazione di esse sopra i tombini. Adesso – lo riferiscono alcuni commercianti di Corso Trieste – alla prima pioggia sono allagate e scivolose. Inoltre, dal momento che gli stessi arredi sono anche sottoposti a continui atti di vandalismo, risultano ancora più pericolosi quando sono rotti o smontati, come documentato nelle foto.

La Regione: “impossibile rimuovere le pedane!”

La richiesta della popolazione a questo punto sembra chiara: rimuovere immediatamente le pedane! In effetti potrebbe sembrare una soluzione oltre che ragionevole, anche la più rapida e risolutiva. Purtroppo quando si parla di fondi pubblici provenienti da grandi Enti tutto si complica ed ecco il tranello.

Ogni qual volta vengono stanziati soldi pubblici la loro finalità è anche ben segnalata. In questo caso Caserta, nel lontano 2015, avrebbe dovuto impiegarli per un’opera pubblica, che poi furono le “meravigliose” pedane. Il vincolo, anche in questo caso, è quello di non poter tornare indietro una volta approvato il progetto finale.

Quindi, fatta la legge… trovato l’inganno. Nemmeno il Sindaco Marino potrà rimuoverle tutte quante come promise in campagna elettorale, definendole “uno scempio”. Questa volta la faccenda è ancora più grande del Primo Cittadino. L’unico modo, potremmo dire, per rimuovere le pedane sarebbe quello di farle rompere ai vandali. Insomma un modo poco ortodosso ma efficace, dal momento che il Comune può procedere con la rimozione di quelle sole pedane coinvolte in incendi automobilistici o comunque sfondate. In ogni caso l’Ufficio Tecnico dovrà dimostrare la pericolosità di ogni singola opera istallata.

CORSO TRIESTE CASERTA - ALESSANDRO FEDELE --min - Rimosse a Caserta le pedane di Corso Trieste -È GIALLO a Caserta. Pedane di Corso Trieste rimosse o riparate? - Alessandro Fedele
Corso Trieste, Caserta