Sottoscritto il trasferimento delle funzioni e dei lavoratori al Consorzio Generale di Bonifica del Volturno

Soddisfazione è stata espressa da Clemente Di Rosa, Segretario Provinciale della Filbi Uil che dichiara di aver sottoscritto con convinzione questo accordo

CASERTA – Dopo anni difficili per il Consorzio di bonifica Aurunco e per quello della Valle Telesina, ma soprattutto, per i loro dipendenti si è arrivati all’auspicata soluzione proposta dalla Regione Campania con il trasferimento delle funzioni e dei lavoratori al Consorzio Generale di Bonifica del Volturno.

Venerdì, 22 maggio 2020, è stato sottoscritto l’accordo tra il Commissario del Consorzio l’Ing. Carlo Maisto e le organizzazioni sindacali.

Soddisfazione è stata espressa da Clemente Di Rosa, Segretario Provinciale della Filbi Uil che dichiara di aver sottoscritto con convinzione questo accordo.

«Finalmente siamo riusciti a dare certezze a tutte le donne e agli uomini della bonifica mettendo la parola fine a percorsi lavorativi dolorosi per quei dipendenti – ha spiegato Di Rosa – Oggi grazie alla Regione Campania, all’On. Le Nicola Caputo e grazie al Commissario Carlo Maisto inizia un nuovo percorso che rilancerà in buona parte della Provincia di Caserta le attività di bonifica e irrigazione indispensabili per la prevenzione del dissesto idrogeologico e per l’agricoltura».