SPORT. Continua la striscia positiva dell’ASD San Nicola Basket Cedri, dodicesima vittoria su dodici partite

ALESSANDRO AITA

Continua la striscia positiva dell’ASD San Nicola Basket Cedri, dodicesima vittoria su dodici partite

SAN NICOLA LA STRADA – Continua la striscia del San Nicola Basket Cedri, che rimane al vertice della classifica della serie C Silver strappando un importante successo in casa della Macché Basket Sarno. Gli uomini di coach Piero Falcombello hanno trovato un’atmosfera caldissima ad accoglierli ed una difesa durissima degli uomini di Razic, ma hanno conquistato la dodicesima vittoria in fila per 59-64. L’inizio delle due squadre è contratto: al palazzetto di via Cannellone la tensione si taglia con il coltello. Gli attacchi faticano a costruire tiri puliti nei primi cinque minuti, ma sono i viaggianti a sbloccarsi per primi. Mihalich dà il la con un gioco da tre punti, poi Linton Johnson decide di partecipare alla festa con una schiacciata poderosa: i Cedri costruiscono così un break di 13-4 nella seconda parte del primo parziale e al 10’ si trovano a condurre per 8-17. I padroni di casa chiudono il canestro a doppia mandata con una difesa molto maschia, lasciando i Cedri, incapaci di trovare punti facili con gli esterni, a bocca asciutta per quasi tre minuti. Milinkovic è letteralmente indiavolato e fa a fette la difesa ospite, ma sono cinque punti in fila del leader Kalanj chiudere un break di 11-2 e a riportare Sarno in parità a quota 19 al 13’. Linton Johnson ed una tripla di Erra riescono a togliere le castagne dal fuoco per un po’, ma la difesa di Falcombello non riesce più a contenere Kalanj, che porta avanti i suoi all’intervallo lungo sul punteggio di 33-30. Al rientro in campo i Cedri sono più motivati e più pazienti: Mihalich e Johnson mettono su un break di 9-0 in apertura che rimette avanti i biancoblu al 23’ (33-39). Sarno non è però doma, riuscendo a rientrare con le iniziative di Milinkovic e passa nuovamente in vantaggio con cinque punti in fila di Cvijic, ma San Nicola, nonostante i problemi di falli, si incolla alla partita con i canestri di Viera e Johnson e si arriva in perfetta parità a quota 48 al 30’. La gara si gioca sul filo del rasoio, le due squadre sanno che si arriverà fino all’ultimo tiro per portarla a casa ed infatti negli ultimi dieci minuti si segna col contagocce. Sarno deve però dire addio al suo alfiere Kalanj, fermato da un infortunio al polpaccio, e coach Razic prova ad arginare Johnson anticipandolo costantemente. I Cedri riescono ad ottenere un risicato vantaggio con la tripla del rientrante Garofalo (51-55 al 34’), Johnson e Pignalosa aumentano il margine fino ai due possessi pieni. Nel concitato finale la Macché torna sul -3 con il canestro di Dunjic, ma sono due liberi di Pignalosa e la rubata di Erra sulla successiva rimessa a far calare il sipario sulla partita. “Partita durissima, giocata contro una squadra allenata bene e piena di talento – ci confida in post gara coach Piero Falcombello -. Hanno eseguito una difesa durissima, fatta di tanto fisico e di mani addosso. Noi siamo partiti bene ancora una volta ma abbiamo subito il ritorno avversario, devo ringraziare i ragazzi che hanno messo il cuore soprattutto nella seconda parte di gara. Siamo riusciti lì a controbattere e a tenere il vantaggio fino alla sirena; non credo che in molti riusciranno a vincere qui. Abbiamo conquistato tre vittorie esterne contro delle dirette avversarie come Sarno, Pozzuoli e Maddaloni, c’è da esserne orgogliosi. I due punti conquistati oggi valgono almeno il doppio; ora chiuderemo il 2017 con Cercola, per continuare la nostra serie positiva e passare così un buon Natale”.

Macché Basket Sarno – San Nicola Basket Cedri 59-64 (8-17, 33-30, 48-48)

Milinkovic 15, Sretenovic 4, Falco 3, Dunjic 4, Lalic NE, Maksimovic, Cvijic 11, Passacantilli 4, Robustelli, Nappo NE, Kalanj 18. All. Razic

Pignalosa 10, Riccio 4, Tagliafierro, Di Martino NE, Viera 12, Aldi, Garofalo 3, Mihalich 8, Erra 5, Zamo 2, Russo, Johnson 20. All. Falcombello

ALESSANDRO AITA