Teverola, Consiglio comunale/Gli interventi di Fattore e Buonpane

Si è tenuto oggi il Consiglio comunale di Teverola.

Dopo aver discusso i punti all’ordine del giorno (approvazione del bilancio consuntivo) l’assessore all’ambiente Fattore ha tenuto a precisare che

L’opposizione, che ha lottato (a chiacchiere) per lo streaming, ha dimenticato che la politica si fa nelle aule deputate al governo della città e non SOLO su Facebook. Anche stavolta avete dato la dimostrazione di ciò che siete: bolle d’acqua. In mondovisione” 

È intervenuto,poi, l’assessore ai lavori pubblici

Ho reputato opportuno spendere pochi minuti, nel luogo deputato alla discussione di argomenti nell’interesse dei cittadini, ossia il consiglio comunale, per rispondere allo squallido tentativo di sporcare la sana voglia di vedere tutelato il sacrosanto diritto di vivere in sicurezza nella propria città” Con queste parole l’assessore Pasquale Buonpane ha preso la parola per difendersi dalle accuse rivoltegli in un articolo apparso nel pomeriggio ,incentrato sulla questione relativa alla pubblica illuminazione e alla querelle con la ditta appaltatrice. L’assessore ha sottolineato che per due settimane alcune zone di Teverola sono rimaste senza luce e che dopo i sopralluoghi dei vigili urbani, in tutte le zone al buio (rione Casaluce, traverse di Via Roma, Via Milano) è stata ripristinata la pubblica illuminazione.

 

Intanto sulla pagina di Teverola Città Fertile (che rappresenta parte dell’opposizione) è stato pubblicato un post sull’edificio ex Geoeco, con un video a testimonianza dello stato di abbandono in cui versa.

Un tempo, cavallo di battaglia del presidente del consiglio comunale, da sempre “sensibile” alla realizzazione di un polo culturale, oggi simbolo dell’ abbandono e dell’inefficienza. La triste storia dell’edificio ex Geoeco.
Una domanda ci sorge spontanea: nella passata amministrazione il medesimo presidente sosteneva di non poter attuare la sua missione di benefattore per la comunità a causa di persone che non glielo avrebbero consentito, ma adesso, saremmo proprio curiosi di conoscere chi o cosa gli impedisca di attuare le sue gesta di redentore per Teverola! Una cosa è certa, nel bilancio 2018 stanziammo 5️⃣0️⃣0️⃣0️⃣0️⃣ euro per sistemarlo, oggi forse con 1️⃣5️⃣0️⃣0️⃣0️⃣0️⃣euro non ci si fa! Ecce Homo!
#opposizione #fatti #cronaca”