Vincenzo De Simone al fianco del Sindaco Petrella nella gestione della cosa pubblica escludendo la lega

A cura di Vincenzo De Simone

Castel Volturno.Il segretario cittadino Vincenzo De Simone, più volte consigliere comunale, nei civici consessi più operativi della storia politica di Castel Volturno;  candidato, ultimamente,  alla guida della lista di Forza Italia sostiene, pubblicamente, la scelta del sindaco Luigi Petrella di  andare avanti  nella gestione della cosa pubblica escludendo dalla maggioranza il gruppo  della Lega.  De Simone dichiara che la lista della Lega durante la campagna elettorale non è mai stata accanto alla coalizione di centrodestra, fatta eccezione del rappresentate provinciale. I candidati della Lega hanno condotto una campagna elettorale  separata dalla coalizione di centrodestra. Solo dopo la vittoria si sono presentati chiedendo l’entrata in Giunta in “pompa magna”. Dopo estenuanti riunioni non si mai riuscito a trovare la “quadra” con la Lega. Di fronte a questo rifiuto hanno cominciato a fare ostruzionismo politico assentandosi dai  Consigli Comunali  e minacciando di passare all’opposizione. In qualche presenza non hanno mai portato all’attenzione del civico consesso proposte  riguardante la problematica locale. Hanno posto come  prioritario l’entrata in Giunta con richieste inaccettabili. Il Sindaco ha tenuto duro e non si è fatto intimidire neanche con il passaggio, inspiegabile del consigliere Luise alla Lega. Lo stesso, eletto con Forza Italia, aveva chiesto e ottenuto un rappresentante in Giunta, fatto dimettere ,poco dopo, senza  spiegazione.  Ultimamente la Lega, d’accordo con l’opposizione di sinistra avevano deciso di far cadere l’Amministrazione recandosi dal notaio e sfiduciandola con nove firme contro. Purtroppo, quel giorno, dal notaio, qualcuno non si è presentato e la manovra della Lega e compagni  è fallita. Il sindaco, intanto, recuperato il nono consigliere, con un patto d’acciaio hanno deciso di continuare la legislatura mettendo  definitivamente  fuori la Lega. Può sembrare un paradosso che la Lega, quale primo partito in Italia  a Castel Volturno non siede nei banchi della maggioranza. Purtroppo, e così. A  Castel Volturno la Lega si comporta in modo diverso dal resto dell’Italia. Il sottoscritto unitamente ai suoi elettori rinnovano fiducia nel SINDACO Petrella.