Adesivi per “punire” chi parcheggia in modo selvaggio impedendo il passaggio ai disabili. Borrelli (Verdi) e Simioli (La Radiazza): Ottima iniziativa che replicheremo anche per chi sosta in curva o in doppia fila

NAPOLI – “In questi giorni, in alcune strade di Napoli, gli automobilisti che parcheggiano in modo selvaggio, a ridosso delle strisce pedonali o degli scivoli per i disabili come è avvenuto a Corso Umberto I, si stanno ritrovando attaccati al parabrezza adesivi che evidenziano i loro comportamenti incivili”. Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli, per i quali “non si sa chi abbia promosso questa iniziativa, perché gli adesivi non sono firmati, ma è una di quelle idee che meritano di essere imitate e, quindi, abbiamo deciso di riproporre la campagna contro il parcheggio selvaggio e irrispettoso verso disabili e pedoni che avevamo già fatto negli anni scorsi perché purtroppo sono sempre troppi gli incivili e iniziative come queste possono aiutare a cambiare una mentalità ancora molto radicata in molti automobilisti che ritengono che al volante si possa fare qualunque cosa, compreso negare i diritti ai pedoni e alle persone con difficoltà motorie”.