Approvato il bilancio di previsione 2020 del Comune di Cesa

Il conto consuntivo, già approvato dalla giunta comunale, si è chiuso con un avanzo di 7 milioni di euro, con il rispetto dei parametri. L’avanzo di amministrazione consentirà, per quanto attiene la parte non vincolata, di effettuare degli investimenti in materia di opere pubbliche

CESA – La giunta comunale del Comune di Cesa ha deliberato il bilancio di previsione di quest’anno. “Un documento contabile e programmatico – spiegano i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale – che risente, inevitabilmente, dell’emergenza CoronaVirus. Alcune attività non sono state programmate o comunque sono state previste con una dotazione finanziaria minima”.
Il conto consuntivo, già approvato dalla giunta comunale, si è chiuso con un avanzo di 7 milioni di euro, con il rispetto dei parametri.

L’avanzo di amministrazione consentirà, per quanto attiene la parte non vincolata, di effettuare degli investimenti in materia di opere pubbliche.

Previsti 90 mila euro per la predisposizione di luci a Led, per la pubblica illuminazione. “In questo sarà effettuato un intervento ulteriore che, sommato a quello precedente, ci consentirà di avere circa il 100% del paese coperto da lampade a risparmio energetico. Il primo intervento effettuato già sta producendo una economia sui consumi generali”.

Con l’avanzo di amministrazione, inoltre, si finanzia l’ulteriore opera di allargamento di via Leonardo da Vinci. “Si è in attesa di avviare tre opere pubbliche, vale a dire la realizzazione del secondo lotto della copertura del cimitero cittadino, il rifacimento della strada via Diaz ed il completamento della sala polivalente all’interno dell’ex Palestra del Fanciullo”.
Dalla Regione Campania si è in attesa di ricevere un parere sulla rimodulazione del quadro economico, per avviare i lavori di prolungamento di via Fasci Siciliani, già appaltati.

“Anche in questo caso vi è una economia di circa 130 mila che, se autorizzati, potranno essere utilizzati su altre interventi da programmare. Inoltre a breve dovrebbe essere avviata la gara di appalto per la realizzazione della pista ciclabile su zona Arena”.

E’ alle battute conclusive la gara per la video sorveglianza per circa 300 mila euro ed e’ in corso di appalto la gara per il rifacimento del manto stradale di alcune vie del paese per un intervento pari a 145 mila euro. “Abbiamo incrementato i fondi per la Protezione Civile prevedendo risorse per quasi 27 mila euro”.

In materia di servizi sociali, proprio perché l’emergenza Covid ha costretto a rimodulare degli interventi, si è deciso di destinare una quota del finanziamento che giunge dal consorzio CISS, che gestisce la farmacia comunale, nell’acquisto di giostrine per disabili. Rifinanziato il Banco Alimentare che offre assistenza a circa 100 famiglie locale, oltre a prevedere fondi per il Servizio civile e Garanzia Giovani.

Nel bilancio, inoltre, vi è la previsione, in entrata ed in uscita, di fondi che provengono dal Ministero per circa 70 mila euro da destinare all’infanzia. Qualora vi dovesse essere l’autorizzazione ministeriale si potrà decidere si sfruttarli per il riavvio della ludoteca, oppure in alternativa dovranno essere investiti sulla scuola materna.