Calvi Risorta – Il 28 dicembre 2019, alle ore 17:00, si replica la narrazione dell’intrigante leggenda della Pantas’ma

La residenza privilegiata della Pantas’ma era la “Massaria” di ‘Zi Nufrio, ancora oggi visibile nei pressi del Ponte delle Monache, laddove, nel corso di esplorazioni avvenute già alla fine dell’Ottocento

CALVI RISORTA – Lo storico Lorenzo Izzo, con la sua puntuale ricerca documentaria, coinvolgerà i presenti nel racconto di questa creatura leggendaria, riproposto attraverso la narrazione di episodi e circostanze che, grazie al sistema privilegiato della trasmissione orale del sapere sarà in grado di coinvolgere coloro che, intervenendo, vorranno chiarire dubbi, curiosità, dicerie.

La residenza privilegiata della Pantas’ma era la “Massaria” di ‘Zi Nufrio, ancora oggi visibile nei pressi del Ponte delle Monache, laddove, nel corso di esplorazioni avvenute già alla fine dell’Ottocento, è stata individuata un’area sacra, risalente alla seconda metà del V sec. a.C., che ha restituito una grande varietà di ex voto.

In collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento coglieremo l’occasione per presentare quest’area santuariale di notevole importanza e parte dei materiali rinvenuti, ancora oggi in mostra al Museo archeologico nazionale di Napoli, nell’ambito della “Collezione della Magna Grecia”. La presentazione sarà a cura della dott.ssa Antonella Tomeo, funzionaria archeologa MIBACT.