Caserta. La Città si risveglia paralizzata dal traffico , automobilisti infuriati

Caserta. Una città praticamente paralizzata dal traffico quella che si è presentata ai casertani dalle prime ore di stamattina ,lunedì’ 4 Novembre. A mandare in tilt il traffico e, quindi l’ intera città, sono state la pioggia e la parata di celebrazione delle forze armate che si è tenuta nei pressi del Monumento Ai Caduti e alla quale hanno partecipato, fra gli altri, il Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto , il Presidente della provincia di Caserta Giorgio Magliocca e il Sindaco  Carlo Marino.

A pagare il prezzo di tutto ciò’ il centro della città capoluogo che si è trasformata in un lungo ed ininterrotta fila costituita da macchine e furgoni. Insomma, un’ inferno che ha avuto inizio già nella frazione di San Benedetto, nei pressi dell’ INPS, zona questa già per altro normalmente intasata dal traffico. La fila di gas e scarichi automobilistici è continuata ln Via Ferrarecce , fino al passaggio a livello. Traffico bloccato in via Amato, via Napoli, via Roma,Corso Trieste, mentre via Unità D’ Italia veniva recintata dalle forze dell’ ordine per consentire la parata militare.

La manifestazione si è conclusa intorno alle ore 11, 30 e solo da quel momento la viabilità cittadina  ha ripreso lentamente i propri ritmi consueti.