CASERTA. L’Istituto Mattei e il Distretto Rotary 2100 presentano la prima puntata della web serie “Follow”

CASERTA – Raccontare il territorio di Terra di Lavoro meno conosciuto, coinvolgendo le scuole e dunque i giovani studenti, il cui linguaggio comunicativo risulta essere di fondamentale importanza al giorno d’oggi. Questo è l’obiettivo di “Follow”, una delle idee progettuali rotariana nata dal motto “Siate d’ispirazione” lanciato dal presidente internazionale del Rotary per l’anno rotariano 2018/19 e che il Distretto Rotary 2100 ha voluto perseguire affrontando le tematiche dello spreco alimentare, della Protezione Civile, della donazione degli organi e dei Beni Culturali.

“Follow” è riuscito a mettere insieme ben otto club Rotary della provincia di Caserta, che hanno lavorato in perfetta sinergia con il mondo della scuola. In particolar modo con l’Istituto Mattei di Caserta, fiore all’occhiello della provincia in termini di comunicazione, professionalità e creatività. Quest’oggi infatti, proprio nell’Aula Magna dell’istituto di via Settembrini, si è tenuta la presentazione della web serie realizzata dagli studenti nell’ambito appunto del progetto rotariano “Follow” e la proiezione in anteprima assoluta della prima puntata.

Ad aprire i lavori, coordinati magistralmente dalla giornalista Lidia Luberto, è stato il preside dell’Istituto Mattei, Prof. Roberto Papa che ha affermato: «Aver avuto l’opportunità di avere un committente così importante come il Rotary e i suoi club è stata per noi un’opportunità per poter far esercitare i nostri studenti nella professione per la quale loro si impegnano quotidianamente nei banchi di scuola».

«Questo lavoro forte svolto in sinergia da otto club Rotary della provincia di Caserta è uno dei pochi esempi nel nostro Distretto – ha sottolineato invece il Governatore del Distretto Rotary 2100, Salvatore IovienoFollow è un progetto poliennale che noi riteniamo strategico per il Distretto, poiché il patrimonio dei Beni Culturali è un mondo talvolta poco conosciuto che ha bisogno di essere riscoperto in quanto può contribuire allo sviluppo e alla crescita economica del nostro territorio».

Protagonista della prima puntata della web serie, proiettata appunto quest’oggi, è stata la meravigliosa Chiesa di San Pietro Apostolo di Aldifreda; mentre a partire da mercoledì 3 luglio, con cadenza settimanale, verranno proiettate anche le altre puntate della web serie, che avranno come protagoniste altrettante bellezze del patrimonio materiale ed immateriale dei Beni Culturali del nostro territorio. LE FOTO (scorri di seguito)