Caserta. Ore 2 Paolo va in ospedale e inizia a sfasciare tutto ciò’ che gli capita davanti

All' origine del gesto ci sarebbe un ritardo dell' ambulanza

Paolo Sforza , l’ ormai noto ” tuffatore” della Reggia di Caserta continua a far parlare di se. Il 38enne Casertano nei giorni scorsi aveva fatto tanto scalpore per il tuffo nella vasca della Reggia da far scomodare una giornalista ,inviata delle  Iene.

Paolo Sforza , si è ripetuto nella serata di ieri Domenica 3 Novembre anche se in circostanze diverse. Il giovane uomo infatti si è recato , intorno alle 2,al pronto soccorso dell’ ospedale S.Anna e S.Sebastiano di Caserta per chiedere l’ intervento di un’ ambulanza al domicilio della mamma che aveva accusato un’ improvviso malore.

Un’ addetta ai lavori dell’ ospedale gli avrebbe risposto che c’ era da attendere qualche minuto ,Paolo sarebbe andato su tutte le furie e cominciato a sfasciare tutto ciò’ che aveva davanti. La scena , rigorosamente ripresa , è stata poi postata dallo stesso sul suo profilo Instagram. Secondo la versione di alcuni testimoni Paolo avrebbe ribaltato una scrivania con un monitor e subito dopo una panca della sala di attesa creando paura fra gli utenti , gli infermieri e i medici che si trovavano sul posto.

Sul posto sono arrivati i Carabinieri che hanno provveduto ad identificare l’ uomo che a questo punto rischia seriamente di essere denunciato per la seconda volta in pochi giorni.

Per onore di cronaca , l’ ambulanza è poi arrivata al domicilio della donna in Via Serao ma la stessa ha rifiutato il trasporto in Ospedale.