CASERTA, VIA FERRANTE, CORSO TRIESTE E VIA MAZZOCCHI. CONTINUA IL PUGNO DURO DEL COMUNE CON I CARABINIERI E CON LA POLIZIA MUNICIPALE NEL CUORE DELLA MOVIDA : 11 ATTIVITA’ NON IN REGOLA E PER 2 ESERCIZI PRONTA LA REVOCA DELLA LICENZA, DASPO PER 2 PARCHEGGIATORI ABUSIVI

di ANTONIO DE FALCO

CASERTA.   Venerdì 6 Ottobre  2017 : una giornata   che  sicuramente non dimenticheranno   alcuni bar ed altre  attivita’ commerciali  del capoluogo di provincia  specializzate nella ristorazione   con annessi gazebo, sedie e tavolini all’ esterno dei propri locali.

Una giornata che si pone come un monito per i commercianti casertani a proseguire sulla via della legalita’ tracciata in modo chiaro e preciso dall’amministrazione comunale insieme con la Polizia Municipale guidata dal Dott. Luigi De Simone.

Ma procediamo con ordine.

Nella tarda serata di venerdi’  6 ottobre,  Carabinieri e Polizia Municipale,  su input dell’ amministrazione comunale , hanno  proceduto ad un controllo amministrativo di varie attività di ristorazione e di bar siti  in Corso Trieste zona ztl, in via Mazzocchi e in Via Ferrante.

I controlli erano mirati soprattutto alla   regolarità  delle  autorizzazioni  e al pagamento della tassa  prevista per occupazione di suolo pubblico.

L’ operazione e’ terminata all’incirca alle pre 23.00  ed   ha portato alla luce che ben 11 attivita’ commerciali non erano in regola con i  requisiti previsti . Alcune   erano sprovviste di autorizzazioni  mentre altre non avevano provveduto al pagamento della tassa per occupazione di suolo pubblico.

Tutti i  gestori di questi locali sono stati sanzionati  secondo la normativa vigente, mentre per due di loro ,   che , per la seconda volta consecutiva nello stesso anno , sono stati trovati  in difetto dei requisiti  richiesti ,  potrebbe , addirittura , scattare  scattare la revoca della licenza come previsto dal Regolamento Comunale.

Fra i locali  controllati e risultati non in regola c’ e’ il  Bar Serao , locale  molto noto a Caserta ed abitualmente frequentato dal Dott. Mauro Felicori , Direttore della Reggia di Caserta.

Durante l’ operazione di controllo ,  i Carabinieri ,  in zona adiacente alla Reggia , hanno  fermato  e sottoposto al daspo due parcheggiatori  abusivi.

Il ripristino della legalita’ e’ una operazione che l’amministrazione comunale , in piena sinergia con le Forze dell’Ordine  e con la Polizia Municipale ,  sta  mettendo in campo  nei vari punti della citta’ e , particolarmente , in quelli dove , durante il fine settimana, si svolge la movida.

E’ evidente , dunque, che l’amministrazione comunale  punta a venire incontra a tutti i gestori seri che nel corso degli anni hanno provveduto a pagare  i tributi necessari e richiesti per svolgere la propria attivita’ in  un braccio di ferro incrociato con le Forze dell’Ordine finalizzato a punire i trasgressori.

Un risultato soddisfacente , finalizzato a contrastare l’abusivismo  in citta’, nelle sue varie sfaccettature,   per garantire sicurezza a tutti i cittadini.