Caserta – Zone della movida sempre più in mano ai pusher

Giovane 21enne di Casagiove sorpreso a vendere una dose iin Via G.B.Bosco. A casa gli hanno trovato altre 15 stecche di hashish e 305 euro.

CASERTA – Nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone della movida, i Carabinieri della Stazione di Casagiove hanno tratto in arresto per spaccio di sostanza stupefacente D.R.C. cl. 98, del luogo, sorpreso in Caserta, in via G.B. Vico, davanti ad un locale frequentato da giovani, a cedere una stecca di hashish di gr. 0,1, in cambio di 5 euro, ad un minore di anni 16 poi segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo.

A seguito di perquisizione personale, veicolare e domiciliare al 21enne sono state sequestrate ulteriori 15 stecche di hashish del peso totale di gr. 15 circa, un bilancino di precisione e la somma contante complessiva di € 305,00, in banconote di piccolo taglio.

L’arresto è stato posto ai domiciliari.