Due donne muoiono nell’incendio della struttura per anziani “Il Pino” di Carinola

Le vittime sono due donne: Anna Penna, 56 anni, ed Emma Romagnolo, 79 anni. Dai primissimi accertamenti, sembrerebbe che il rogo sia partito intorno alle ore 14:00 da un locale usato come lavanderia

CARINOLA (CE) – Nel primo pomeriggio della giornata di sabato, 4 gennaio 2020, un grave incendio in una casa di cura ha provocato la morte di due persone e l’evacuazione forzata dei 20 anziani ospiti della struttura. La tragedia è avvenuta in una casa di riposo di Carinola. L’incendio, le cui cause sono ancora al vaglio degli esperti dei Vigili del Fuoco, è divampato all’interno di uno dei locali della struttura per anziani, r.s.a., “Il Pino” ed ha causato la morte di due persone, mentre altre 4 sono state tratte in salvo dai vigili del fuoco.

La casa di riposo aveva 20 ospiti, gli altri era stati già messi al sicuro prima dell’arrivo dei soccorsi. Le vittime sono due donne: Anna Penna, 56 anni, ed Emma Romagnolo, 79 anni. Dai primissimi accertamenti, sembrerebbe che il rogo sia partito intorno alle ore 14:00 da un locale usato come lavanderia. Ancora da accertare, come dicevamo, le cause dell’incendio, anche se la natura del rogo sembra essere accidentale.

Dai primi rilievi dovrebbe essere stato provocato da un corto circuito oppure da un guasto all’impianto di riscaldamento. I vigili del fuoco sono entrati in azione con tre squadre provenienti dal comando di Caserta e dai distaccamenti di Teano e Mondragone. A quanto si apprende, alcuni degli anziani sono stati soccorsi dai pompieri che li hanno salvati facendoli uscire dalle finestre.

Completamente distrutto il tetto della casa di riposo.

</a