Ennesima denuncia Avis Caserta nei confronti del consigliere Francesco Lauro, sospeso dal Giurì Nazionale

Con dispositivo di sentenza del Giurì Nazionale, depositato presso gli uffici di Sede Nazionale in data 11.01.2019, è stata comminata una sospensione di 10 (dieci) mesi al consigliere Francesco Lauro ex Presidente dell’AVIS di Caserta

Il Presidente Nazionale dell’A.V.I.S. Gianpietro BRIOLA ha inviato ai Consiglieri dell’AVIS Nazionale la nota con la quale si comunica agli stessi consiglieri che “…. con dispositivo di sentenza del Giurì Nazionale, depositato presso gli uffici di Sede Nazionale in data 11.01.2019 è stata comminata una sospensione di 10 (dieci) mesi al consigliere Francesco Lauro….”.

Tale notizia, dovuta, è scaturita da una precedente missiva inviata fagli “avisini”: Rosario Laudato Massimiliano Di Deco che hanno portato a conoscenza e denunciato una incresciosa situazione venutasi a creare a Caserta: “Al Presidente della Regione Campania On. Vincenzo De Luca, Al Presidente della Commissione Sanità della Regione Campania On. Stefano Graziano, Al Sindaco del Comune di Caserta Avv. Carlo Marino, al Presidente Regionale Avis Campania Cav. Di Martino, al Presidente Avis Nazionale Dott. Briola, alla Redazione “Striscia la Notizia”: Egregi tutti, scopriamo che il giorno 07.05.2019 c/o il Gran Hotel Vanvitelli (sito in San Marco Evangelista) verrà organizzato un convegno dall’AVIS Comunale di Caserta, al cui tavolo sono stati invitati dei rappresentanti civili e politici, per discutere della criticità della raccolta sangue e vari decreti.

Tale convegno è una lodevole iniziativa, peccato che allo stesso tavolo ci sia il sig. Francesco Lauro, ex Presidente dell’AVIS Comunale di Caserta, colpito da una sentenza del Giurì Nazionale dell’AVIS del 11.01.2019 con cui lo stesso riceveva una pena di sospensione di dieci mesi. Il Giurì Nazionale ha emanato la sentenza di sospensione in quanto il sig. Francesco Lauro nella dichiarazione, ex D.P.R. 445/2000 che per l’assunzione di cariche sociali impone al soggetto assuntore, ha dichiarato il falso, ovvero non ha dichiarato di aver un procedimento penale in corso presso il Tribunale di Napoli Nord.

Il sig. Francesco Lauro ha commesso negli ultimi quattro anni una serie di abusi, riscontrati e sanzionati dall’Ispettorato del Lavoro ( presenza di lavoratori irregolari); un’autoemoteca sequestrata dai NAS di Napoli per violazione delle procedure sanitarie e relativo procedimento penale in corso presso il Tribunale di Napoli Nord; sanzioni rilevate dall’ASL di Caserta, dall’Ufficio SUAP del Comune di Caserta, per gravi inadempienze riscontrate nella sala prelievi e presenza di barriere architettoniche tali da impedire l’accesso alle persone portatrici di Handicap; altri accertamenti sono ancora in corsa da parte dei NAS di Caserta su disposizione della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Ebbene questo signore il 7 maggio 2019 convoca un tavolo con presenza della autorità civili e amministrative per discutere di un argomento di vitale importanza come la raccolta sangue. Noi avisini della città di Caserta siamo stanchi di essere rappresentati da un personaggio che ha fatto abusi su abusi, oltretutto tutti sanzionati dagli enti pubblici preposti, abbiamo più volte manifestato di questo scorretto comportamento agli organi dirigenziali dell’AVIS Nazionale e Regionale, ma addirittura ora vuole condurre tavoli per spiegare come si deve fare la raccolta di sangue. Non possiamo che indignarci e gridare vergogna, che si prendano seri provvedimenti nei confronti di questa persona.

Noi rappresentanti di tanti avisini corretti e responsabili della provincia di Caserta per porre fine a tale scempio non finiremo mai di denunciare questo personaggio, abbiamo anche avvisato la trasmissione televisiva “ Striscia la Notizia”, sperando che il buon Luca Abete sia più efficace delle autorità. Caserta 04.05.2019 A nome degli avisini della provincia di Caserta Firmano: Rosario Laudato Massimiliano Di Deco”.