Flora, la vita è una storia bellissima: in scena lo spettacolo teatrale di Massimo Corevi

A cura di Francesca Cicala
Nella giornata di domani, sabato 20 ottobre, verrà messo in scena lo spettacolo dal titolo “FLORA, la vita è una storia bellissima” a partire dalle 20,30 presso il Teatro Don Bosco di Caserta.
Lo spettacolo parla dell’esistenza di una donna, dei suoi “dolci squilibri” e di quello che legge sul suo diario e nella sua mente, ripercorrendo le stagioni della propria vita per riconsiderare, con spunti nuovi, gli scampoli del passato.  Ma un tormento che le ha causato dolore si materializza la notte del 31 dicembre e mette trasparenza ai suoi squilibri, per Flora tutto diventa buio, tenebroso e terribilmente insanabile.
Non possiamo quindi non ringraziare per la drammaturgia e regia Massimo Corevi e per la recitazione gli attori Bice del Giudice, Annalisa Vinattieri, Vittoria Franceschi, Benedetta Giuntini e Maurizio Canovaro. Le scene e i costumi sono stati preparati da Donella Garfagnini, le musiche da Dimitri Grechi Espinosa e Doady Giugliano e per le luci e i suoni vi è stata la collaborazione di Massimo Deriu. 
L’evento è stato organizzato dall’associazione Lungofiume e dal Teatro dell’Aglio e la mattina del 20 ottobre lo spettacolo sarà proposto agli studenti dell’Isiss Terra di Lavoro di Caserta per il progetto per le Scuole “Prove aperte a teatro”. “Sarà questa –sottolinea il regista – una vera e propria anteprima per dare, dopo lo spettacolo, la possibilità agli studenti di interagire con gli attori e l’autore della storia per approfondire aneddoti e sensazioni”.