La banda della gomma a terra colpisce ancora, rubato il borsello nel parcheggio del FAMILA del Viale Carlo III

Vittima è stato un 73enne residente al Viale Lincoln che si era recato al FAMILA per fare la spesa. L'uomo ha sporto denuncia presso la Caserma dei Carabinieri di Caserta

CASERTA – La banda della gomma a terra ha colpito ancora. Rubato ad un 73enne il borsello con 200 euro ed i documenti. È accaduto durante la mattinata di mercoledì scorso, 5 febbraio 2020, giornata ventosa e piovosa, nel parcheggio del FAMILA Superstore sito sul Viale Carlo III^ in tenimento di Caserta. L’umo, un 73enne residente al Viale Lincoln in Caserta, a bordo della sua Toyota Corolla si era recato presso il noto centro commerciale per fare la spesa.

All’uscita del supermercato, con le buste della spesa si è recato a prendere l’auto per far ritorno a casa. Messa la spesa nel vano posteriore, l’uomo si è seduto alla guida ed ha messo in moto l’auto, accorgendosi subito che qualcosa non andava. Sceso dall’auto si è accorto che la gomma anteriore del lato destro era a terra. Mentre si apprestava a cercare di cambiare lo pneumatico si è accorto che lo stesso era stato tagliato. A quel punto, si è reso conto che qualcuno aveva approfittato di quell’attimo di distrazione per “rubargli” il borsello contenente i documenti personali e 200 euro in contanti.

All’uomo non è rimasto altro da fare che chiamare un carro attrezzi per poi recarsi alla Caserma dei Carabinieri di Caserta dove ha sporto regolare denuncia di furto. La tecnica della gomma forata di solito viene adottata nei grandi parcheggi dei centri commerciali, soprattutto nei posti auto lontani dagli ingressi, anche se non mancano altre tecniche per derubare le persone che, nel momento di rimettere a posto la gomma dell’auto, abbassano le difese e dimenticano le più elementari azioni per evitare di essere derubati. Ma si sa, è proprio su questo punto che giocano i malviventi, sulla distrazione del malcapitato e sul fatto che “non può succedere a me”.

L’espediente del foro degli pneumatici, rappresenta uno dei metodi criminali più usati per eseguire i furti sulle autovetture, perché crea una forte distrazione per le vittime, della quale gli abili ladri approfittano. È, pertanto, importante conoscere l’esistenza di questa tecnica usata dai malviventi, per poter prevenire la consumazione dei reati simili e prestare una particolare attenzione nel caso venga trovato un pneumatico della propria autovettura forato, non lasciando mai incustoditi i propri averi.

Ma sarebbe anche il caso che nei grossi centri di distribuzioni ci si doti di un “vigilante” che tenga alta la guardia e che ci siano almeno diverse telecamere per la video-sorveglianza. Non facciamo che un attimo di distrazione ci rovini la giornata.