LE PROTESTE CONTRO LA ZTL A CASERTA PROSEGUONO MA IL SINDACO NON ARRETRA

Le dichiarazioni del primo cittadino 'Continueremo a rafforzare la Zona a Traffico Limitato in città, per esempio, per assicurare sicurezza e qualità di fruizione delle aree a tutti i pedoni, a partire dai bambini e con il fine di ridurre l'impatto ambientale della circolazione veicolare'

CASERTA – Le proteste contro la ZTL proseguono nella giornata di oggi ci sta un’altra manifestazione contro la Zona a trafico limitato del centro città. I commercanti hanno manifestato nelle strade della città di Caserta secondo, uan manifestazione contro la ‘desertificazione’ del centro storico casertano, l’inizio della manifestazione si è avuta dinanza al Banco di Napoli di via ROMA a Caserta. In sostanza parte dei commercianti casertani, anche dopo un’ attività di quasi sette anni ovrrebbe sapere se e quali benefici ha realmente apportato la ZTL nel centro città, nonostante moltissimi negozi abbiano chiuso, in particolare nel secondo tratto del corso Trieste non ci sono neanche più Istituti Bancari.

Nel frattempo dopo la manifestazione una risposta, una sorta di comnicazione istituzionale che sdi seguito si riporta “Continueremo a rafforzare la Zona a Traffico Limitato in città, per esempio, per assicurare sicurezza e qualità di fruizione delle aree a tutti i pedoni, a partire dai bambini e con il fine di ridurre l’impatto ambientale della circolazione veicolare”. Nel fratempo sono previsti altri presidi nella giornata di oggi a Caserta, un tema che continua a dividere gran parte della cittadinza ma acui l’ amminstrazione comunale deve dare delle risposte.