Napoli: “Necessario un piano organico per l’economia della Città e della Regione”

Queste le parole del Portavoce della Consulta Nazionale dell’Agricoltura

NAPOLI  – Il turismo non si programma e valorizza soltanto a parole. L’incapacità di una vera progettazione turistica di una mirata concertazione con le categorie interessate e le varie crisi di questi anni, stanno purtroppo penalizzando gli operatori del settore,  impedendo alla nostra città e regione di stare al passo con le migliori offerte turistiche presenti sul mercato.

Per fare turismo non è sufficiente qualche premio qua e là. L’immagine di Napoli e della Campania nel mondo non può coincidere soltanto con qualche evento mondano o cinematografico.

E’ necessario un disegno complessivo dell’offerta turistica, che sappia finalmente realizzare quella sinergia tra centro e periferia che fino ad oggi è stata sbandierata a parole ma mai realizzata nei fatti.

“Noi ci batteremo per far sì che il nuovo governo dia quella necessaria spinta per far rinascere il comparto, ricordando che già iniziative di rilievo sono state decretate, mettendo un punto fermo come priorità, di debellare tutte le forme di abusivismo, ribadendo che la promozione e valorizzazione sono di competenza della regione mentre accoglienza e infrastrutture della città metropolitana”.

Grazie alla BMT e del suo patron Angelo De Negri, si da finalmente un segnale forte per il rilancio del Turismo e delle imprese che lo animano, uno degli obiettivi strategici per la nostra Nazione, anche per questo considero non solo preziosi ma fondamentali gli incontri con tutte le imprese del comparto.

Così il Portavoce della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, già Delegato al settore Agricoltura della Provincia di Napoli e Presidente del Comitato per la Promozione Tutela e Valorizzazione della Pizza Napoletana, componente del Dipartimento Nazionale Ambiente Agroalimentare Alimentazione Ristorazione e Turismo del MNS Rosario Lopa a margine delle giornate della BMT presso la Mostra D’Oltremare di Napoli.