S.Nicola la Strada – Presentazione Campus Salute Indoor presso l’Aula consiliare

Rosario Cuomo, gastroenterologo responsabile sezione di Caserta del Campu Salute Onlus: “La prevenzione è il futuro della medicina”

SAN NICOLA LA STRADA – Giovedì, 23 gennaio 2020, con inizio alle ore 16:30 presso la Sala Consiliare del Comune di San Nicola la Strada, si è svolta la presentazione della iniziativa del Campus Salute Indoor, campagna di prevenzione medica, organizzata dall’Amministrazione comunale. Erano presenti: il Sindaco di San Nicola la Strada Vito MAROTTA, Michela PAPA Consigliera Comunale e Presidente della IV^ Commissione Consiliare, Alessia TISCIONE, Consigliera Comunale Delegata alle Politiche Europee, Rosario CUOMO, Responsabile Campus Salute Caserta e gastroenterologo presso l’Ospedale Civile di Caserta, Patrizia MEROLA, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Capol. D.D., Teresa ARGENTIERI, Responsabile dell’Area Sanità dell’Istituto Capol. D.D., Francesco BARBATO del Liceo Diaz sezione distaccata di San Nicola la Strada, e due Volontarie del Servizio Civile Nazionale in forza al Campus della Salute: Edvige RIVELLINI e Martina DENTATO.

Torna per la seconda volta a San Nicola la Strada il “Campus Salute Indoor” (che a Caserta è nata nel 2013), la cui “mission” è la promozione e la diffusione della prevenzione primaria e secondaria delle malattie attraverso iniziative di tipo sanitario, scientifico e divulgativo. Infatti, il “must” del Campo Salute Onlus è l’organizzazione di un ospedale da campo con ambulatori specialistici organizzati nelle piazze e/o in luoghi pubblici al fine ultimo di avvicinare quante più persone è possibile alla visita medica specialistica al di fuori delle strutture deputate a tali attività come ospedali, presidi ospedalieri, ambulatori pubblici e privati.

Come sede di questo “Ospedale da Campo” è stata scelta il plesso scolastico “Nicholas Green” dell’I.C. Capol. D.D., sito in Viale Europa. “La prevenzione è il futuro della medicina” ha affermato con convinzione il dr. Rosario Cuomo nel suo intervento di presentazione dell’attività di prevenzione – “Il Campus” – ha tenuto a sottolineare Cuomo – “non si mette assolutamente in competizione con il sistema sanitario nazionale.

Il nostro obiettivo è quello di avvicinare quanto più cittadini è possibile ed educarli a fare prevenzione, a istruirli su come curarsi. La prevenzione è un ottimo “sistema spia”, il passaparola è fondamentale. Noi dobbiamo somministrare nei cittadini la “cultura della prevenzione”. La dr.ssa Papa ha ringraziato la scuola per aver aderito a questa iniziativa ed è poi scesa nel dettaglio dell’iniziativa. Si inizia sabato, 1 febbraio 2020, dalle ore 15:30 alle ore 19:00. Saranno presenti otto stand: Cardiologia, Gastroenterologia ed epatologia, Endocrinologia e diabetologia, Ginecologia, Senologia, Dermatologia, Psicologia e Psichiatria, Pneumologia.

Il giorno seguente: domenica 2 febbraio 2020, dalle ore 930 alle ore 12:30, saranno presenti negli stand: Cardiologia, Gastroenterologia, Endocrinologia e Diabetologia, Ginecologia, Senologia, Dermatologia e, rispetto alla giornata precedente saranno presenti anche: Otorinolaringoiatra e Neurologia. La dirigente scolastica Patrizia Merola ha voluto ringraziare il dr. Cuomo e il Campus Salute Onlus per aver scelto il suo istituto che, ha tenuto a sottolineare, si pone al servizio della collettività e non solo in ambito scolastico. Medici volontari effettueranno controlli specialistici, visite e screening gratuiti per permettere la prevenzione primaria delle malattie intervenendo nella fase più precoce. Saranno, inoltre, distribuiti “gratuitamente” i Kit per lo screening del carcinoma del colon retto.

Ad una precisa domanda da parte degli giornalisti presenti, il dr. Cuomo ha informato che è allo studio, soprattutto grazie agli interventi delle Istituzioni, la preparazione di Sale d’ascolto per il Consultorio femminile, delle donne sottoposte a violenze di ogni genere. Il programma annuale dei “Campus indoor”, oltre quello previsto a San Nicola la Strada nel corso del prossimo fine settimana, prevede lo svolgimento di nuove iniziative il 21 e 22 marzo 2020 presso il Liceo Scientifico Diaz di Caserta ed il 24 e 25 ottobre 2020 presso il Liceo Quercia di Marcianise.

Anche per queste edizioni del Campus, oltre ai tantissimi volontari coinvolti, tra cui molti medici e civili che continuano a dedicare il loro tempo al volontariato, offriranno il loro contributo gli studenti delle Scuole Secondarie Superiori di Caserta, coordinati dai loro docenti, nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento, già Alternanza Scuola Lavoro.