S.Nicola la Strada – Presto riprendono i corsi di “Ginnastica dolce” nell’ex scuola di Via Evangelista

L’Amministrazione comunale ripristina il solaio di copertura le cui infiltrazioni d’acqua avevano di fatto interrotto i corsi di “Ginnastica dolce”

SAN NICOLA LA STRADA – Dopo la pausa estiva, a settembre avrebbero dovuto riprendere i corsi di “Ginnastica dolce” promossi dalle associazioni di volontariato: “Il Girasole”, “Comitato Cittadino San Nicola la Strada”, “Parkinzone” ed il “Filo di Arianna”. Il progetto venne patrocinato dal Comune di San Nicola la Strada, che mise a disposizione i locali della palestra in via Evangelista, 4. Purtroppo, all’interno dei predetti locali, già nel corso dell’inverno 2018, ci furono i primi problemi di infiltrazione d’acqua ed a maggio 2019 i corsi furono sospesi.

Negli ultimi giorni l’Amministrazione comunale, dopo numerose richieste di ripristino dello stato dei luoghi da parte dei Responsabili dei corsi, ha dato inizio alle operazioni di ripristino funzionale del solaio di copertura che, tempo permettendo, dovrebbero terminare a giorni. Tirano così un sospiro di sollievo i numerosi utenti della terza età che frequentavano i corsi e che sono stati costretti al fermo “obbligatorio”. Sul suo post di Fb, il primo cittadino ha scritto: “Il tetto che vedete in questa foto è quello della ex scuola in via Evangelista, luogo in cui si è svolto il corso di Ginnastica Dolce nello sfortunato anno e mezzo corso tra il 2018 e il 2019. Perché sfortunato?

Perché questo tetto fu danneggiato dalla tromba d’aria che colpì San Nicola nel marzo del 2018 e, seppur le associazioni che lo avevano organizzato con il sostegno dell’Amministrazione siano riuscite a portare avanti il corso di Ginnastica Dolce ancora per svariati mesi, l’attività si è dovuta interrompere a maggio di quest’anno. Noi però abbiamo voluto recuperarlo e, dopo aver stanziato una somma dedicata nel bilancio 2019, abbiamo indetto una gara per rimettere a nuovo la struttura. Questa gara è stata aggiudicata, ed i lavori sono in corso. Sono quindi felice di annunciare che presto ripristineremo l’agibilità dell’edificio e l’attività delle associazioni potrà riprendere: il corso di Ginnastica Dolce tornerà ad allietare le giornate delle persone che lo frequentavano e che vorranno frequentarlo!”.

Giova ricordare che il Sindaco Vito Marotta nel 2017 ha fatto proprio il progetto denominato “Ginnastica Dolce”, una iniziativa intesa allo sviluppo e gestione di attività socio ricreativo per anziani: nello specifico trattasi di un progetto senza scopo di lucro che si pone come scopo “lo svolgimento di esercizi di attività motorie per anziani e portatori di alcune disabilità”. Con l’espressione “ginnastica dolce” si indica un tipo di attività fisica che è caratterizzata dalla bassa intensità. Si tratta di una ginnastica eseguita con movimenti lenti, graduali, a basso impatto. È un esercizio ginnico soft, studiato per avvicinare all’attività motoria, anziani, o persone con problemi di tipo ortopedico che non possono eseguire gli sport tradizionali.

La ginnastica dolce si caratterizza dall’esecuzione di movimenti semplici: piegamenti, allungamenti e stretching, eseguiti in modo tale da non richiedere a muscoli e articolazioni eccessivi sforzi, e mira ad affinare le capacità di movimento per agire in modo più flessibile ed efficace nel vivere quotidiano, prevenendo e curando molte patologie a carico del sistema osteo-articolare e muscolare. Per l’organismo di un anziano, l’attività fisica è di notevole importanza in quanto, diviene un’occasione per riappropriarsi della consapevolezza della propria esistenza, divenendo un importante momento di socializzazione.

L’attività di ginnastica dolce sarà realizzata in collaborazione le Associazioni cittadine: “Il Girasole” del Presidente Nicola LAMBO; “Comitato Cittadino San Nicola Città Partecipata del Presidente Domenico PENNINO; “Il Filo di Arianna” della Presidentessa Teresa CHIANESE; e dal “ParkinZone” del Presidente Alfonso TISCIONE; che il 7 luglio 2017 inviarono una richiesta, in tal senso, al Sindaco ed all’Assessore all’Ambiente ed ai Servizi Sociali. Il predetto progetto, riservato inizialmente a 30 persone selezionati secondo specifici criteri, è a costo “zero” per l’Amministrazione che dovrà solo fornire “in uso gratuito” locali adeguati alle finalità del progetto. A questo proposito l’Amministrazione comunale mise a disposizione i locali presso la ex scuola media di Via Francesco Evangelista nr. 4.

Il progetto, che ha trovato il pieno sostegno del primo cittadino, ha una importante finalità sociale orientata a fornire supporti per il miglioramento della salute fisica e psicologica di classi sociali deboli che, altrimenti, non sarebbero accessibili a tali trattamenti anche per motivazioni di carattere economico. Inoltre, tale attività può essere inquadrata nell’ambito delle iniziative AFA (Attività Fisica Adattata) già prese in carico da Regioni centro-settentrionali a seguito dell’esclusione, da parte del Sistema Sanitario Nazionale, di forme di assistenza pubblica per attività fisico-motorie.

Il progetto “Ginnastica Dolce” prevede lo svolgimento di esercizi di attività motorie per anziani e portatori di alcune disabilità, da realizzarsi in almeno due sedute a settimana, di circa un’ora ciascuna, per tutto l’anno solare con esclusione di un periodo feriale estivo e delle principali festività nazionali e patronali.