SAN NICOLA LA STRADA. 44^ Mascherina d’Argento, premiato Mattia Tripaldella dalla Protezione civile

Il consigliere comunale delegato del Sindaco alla Protezione civile encomiato dal Nucleo comunale della Protezione Civile “per la sua umiltà e semplicità”

SAN NICOLA LA STRADA – Si è svolta, domenica 3 marzo 2019, con inizio alle ore 17.00, presso il teatro comunale “Plauto”, forte dei suoi 600 posti, la 44esima edizione della “Mascherina d’Argento” dove hanno sfilato oltre sessanta bambini dai diciotto mesi sino ai dieci anni con indosso i più belli vestiti di Carnevale. La kermesse, magistralmente organizzata dal patron Enzo Di Nuzzo e con la presentatrice Luisa Di Nuzzo, che ha ottenuto il Patrocinio dell’Amministrazione comunale di San Nicola la Strada, è stato un autentico successo di pubblico con tante famiglie presenti.

“Vorrei ringraziare” – ha affermato Enzo Di Nuzzo al termine della manifestazione – “il Sindaco Vito Marotta, gli assessori, i capigruppo consiliari e l’intero consiglio comunale, per aver acconsentito che quest’anno la 44^ edizione della Mascherina d’Argento si svolgesse nella splendida cornice del teatro “Plauto”. Il servizio d’ordine, come di consueto, è stato curato dai volontari del Nucleo comunale di Protezione Civile coordinati da Ciro De Maio e con la partecipazione del Consigliere comunale delegato alla Protezione Civile Mattia Tripaldella, che hanno garantito la perfetta cornice di sicurezza consentendo così la riuscita della Mascherina d’Argento. Nel corso della manifestazione, che è la più longeva kermesse del Carnevale in provincia di Caserta, i volontari sannicolesi della Protezione Civile hanno voluto esprimere a Mattia Tripaldella il loro affetto consegnando allo stesso una Targa ricordo con la quale è stato encomiato “per la sua umiltà e semplicità”.

“È stata una cerimonia emozionante” – ha spiegato un emozionatissimo Mattia Tripaldella – “Non me lo aspettavo proprio dai ragazzi che ringrazio tutti indistintamente. Senza il loro contributo il Nucleo Comunale della Protezione Civile non avrebbe raggiunto i livelli di eccellenza che ne fanno il migliore in tutta la Provincia. Far parte di un gruppo di Protezione civile di elevata professionalità da grandi soddisfazioni” – ha aggiunto – “e la considerazione di cui gode all’interno delle Istituzioni è la testimonianza dell’attività svolta al servizio delle popolazioni che hanno bisogno, con grande disponibilità ed immensa passione. Vi sono grato per il vostro lavoro e mi congratulo per questi oltre vent’anni di attività” – ha sottolineato Tripaldella, che ha aggiunto – “siete l’espressione umana della solidarietà in tempi di emergenza e non solo. Il volontariato è una delle colonne portanti della nostra Città e lo dobbiamo a donne e uomini generosi che mettono il proprio tempo e la propria vita a disposizione della comunità”.

Mattia Tripaldella ha aggiunto che “…. in seguito organizzerò corsi gratuiti per la popolazione di BLS. Con questi corsi” – ha concluso – “le possibilità di sopravvivenza di una vittima aumenta di tre volte ed è proprio questo lo scopo principale del corso, diffondere la cultura del primo soccorso a tutta la comunità, insegnando alcune semplici manovre di rianimazione che possono essere decisive per salvare una vita umana”.