Strada Provinciale Caiazzo-Ruviano chiusa per frana. Della Rocca a Giaquinto: “Batta un colpo per eliminare i disagi che i caiatini patiscono da mesi”

Appello al Presidente della provincia Magliocca affinché si inizino subito i lavori di ripristino della viabilità tra i due comuni

CAIAZZO – “È intollerabile che, dopo lunghi mesi di attesa tra disagi e disservizi vari, la strada provinciale Caiazzo-Ruviano risulti ancora chiusa tra l’indifferenza delle autorità cittadine. I cittadini, soprattutto pendolari e lavoratori, non ne possono più di subire le conseguenze negative dell’assenza totale di chi, oltre ad essere il sindaco, e quindi, principale tutore degli interessi locali, riveste anche le funzioni di consigliere provinciale con delega proprio alla Viabilità”.

A dichiararlo Mauro Carmine Della Rocca, consigliere di minoranza di Caiazzo Bene Comune, che chiama in causa direttamente il primo cittadino caiatino e consigliere provinciale.

“Se non vuole farlo quale sindaco della nostra Città, Giaquinto batta un colpo almeno quale consigliere provinciale delegato alla Viabilità e dia risposte celeri ai bisogni dei cittadini e del territorio, atteso che da troppo tempo gli automobilisti sono costretti a percorrere decine e decine di chilometri in più per raggiungere Caiazzo o Ruviano.

Sono mesi che si attende l’avvio delle opere senza che la problematica sia stata risolta, ecco perché, a nome di tantissimi cittadini, rivolgo un appello al Presidente della Provincia Giorgio Magliocca, da sempre attento e sensibile alle istanze del nostro comprensorio: intervenga lui in prima persona per superare le criticità più volte evidenziate e per riaprire una strada provinciale di vitale importanza per l’economia e la logistica del nostro territorio.

Siamo sicuri che Magliocca ascolterà il nostro appello e farà in modo di accelerare i tempi di realizzazione delle opere di ripristino della viabilità provinciale lungo la strada Caiazzo-Ruviano”, conclude Della Rocca a nome del gruppo di minoranza Caiazzo Bene Comune.