Caserta – CISAS: “Si alle quote “rosa” ma non alla casta, sempre con le stesse donne”

La Cisas è nettamente favorevole alla nomina ad Assessore di donne già presenti in Consiglio quali consiglieri comunali regolarmente elette

CASERTA – Sulle “Quote Rosa” da nominare in Giunta al Comune di Caserta, interviene la Segreteria della Cisas, sempre favorevole all’inserimento femminile nelle varie Amministrazioni ma contraria alla Casta delle Quote Rosa, che da tempo si è creata nel casertano, ove alcune donne, sempre le stesse, vengono nominate Assessore solo dietro richieste di esponenti politici che al momento contano.

La Cisas è nettamente favorevole alla nomina ad Assessore di donne già presenti in Consiglio quali consiglieri comunali regolarmente elette. In questo modo subentrerebbero nel Consiglio Comunale anche i primi dei non eletti, cosa positiva perché in questo modo si eviterebbero anche i malumori fra quelli regolarmente votati, che attendono di subentrare in Consiglio.

La Segreteria della Cisas, nel far presente che nel Consiglio Comunale di Caserta vi sono più donne, pone all’attenzione del Sindaco la problematica.