Caserta – Il medico-chirurgo Pietro Schettino al Congresso dell’ISSE 2019

Il Congresso, che si tiene nella sala delle conferenza dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Salerno il 20 e 21 dicembre 2019, tratterà il tema: “Aggiornamenti in Endoscopia Digestiva e Malattie dell’Apparato digerente”

CASERTA – Venerdì 20 e sabato 21 dicembre 2019 si tiene il Congresso Nazionale ISSE 2019 presso la Sala delle conferenze dell’Ordine dei Medici di Salerno. Tema conduttore di questo nuovo Congresso ISSE sarà: “Aggiornamenti in Endoscopia Digestiva e Malattie dell’Apparato digerente”. Al Congresso partecipa anche il valente Medico Chirurgo dell’Apparato Digerente ed Endoscopia Digestiva Chirurgica dr. Pietro SCHETTINO che sarà uno dei relatori dei lavori programmati nel corso della due giorni. L’evento è accreditato ECM con 11 Crediti Formativi (CF).

Il Congresso inizia Venerdì 20.12.2019 ore 16,00; Presidente A. Maurano (SA) Moderatori E. Capezzuto (RM) L. Rodella (SA); Indirizzi di Saluti: La “Regula” della Scuola Medica salernitana nelle malattie dell’apparato digerente G. Lauriello (SA); Chirurgia endoluminale G. De Palma (NA); Il futuro dell’Ecoendoscopia F. Di Matteo (RM); Percorso formativo specialistico dell’endoscopista C. Ciacci (SA); L’endoscopista chirurgo N. Cattaneo (NA); Sabato 21.12.2019 ore 9,00 – 09.30-12.30 Proposte di Linee Guida – Proposte Terapeutiche – Innovazioni: Presidente: A. Pezzullo (NA) Moderatori : M. Golia (Monza) P. Trentino (RM); Relazioni (15 minuti); Linee Guida ISSE sulle Emorragie digestive alte M Golia (Monza);

L’endoscopia operativa nel paziente scoagulato – esperienza di un Centro G. Geraci (Palermo); Trattamento delle lesioni piane del colon G. Di Carlo (Agrigento); La valutazione funzionale della patologia dell’esofago S. Bonventre (Palermo); Il Trattamento del T1 del colon – Trattamento dei Polipi giganti del colon L. Schiffino (Roma); Trattamento endoscopico delle lesioni rettali M. Bisello (Padova); Trattamento per l’obesità: endoscopic sleeve gastroplasty Pietro SCHETTINO (Caserta); La preparazione alla EGDS S. Fazzotta (Palermo); Choledocholithiasis: Role of Eus and cholangioscopy-assisted lithotripsy accordingto news guidelines M. Sica (Salerno); 12,30 Chiusura Dei Lavori a Cura di Giovanni Ricco (SA). A seguire si procederà al rinnovo del Consiglio Direttivo Nazionale con l’insediamento della Commissione Elettorale 09,30/11,30 Apertura dei Seggi 13,00: Proclamazione Eletti.

Il 3 giugno 2000 fu fondata a Verona la associazione scientifica denominata Società Italiana di Endoscopia (area chirurgica) Italian Society for Surgical Endoscopy (ISSE). Al primo convegno di Verona parteciparono tutti i “Padri fondatori”, Claudio Cordiano, Davide D’Amico, Luigi Forlivesi e Pasquale Spinelli. La Chirurgia italiana si era schierata compatta a difesa di quel grande nucleo di endoscopisti di estrazione chirurgica piegati da un clamoroso sopruso. Era accaduto infatti che, da un giorno all’altro, il Ministero della Salute in risposta più a situazioni contingenti che a motivazioni scientifiche, con alcuni decreti ministeriali aveva indicato nell’area gastroenterologica il naturale sbocco dei Servizi di Endoscopia digestiva, escludendo de facto qualunque possibilità alla operatività e alla progressione di carriera agli specialisti di estrazione chirurgica. Un vero e proprio naufragio generazionale!

La nostra Società nacque dunque per dare ali alla speranza a chi, in itinere nella propria vita professionale e per volontà altrui, rischiava di perdere tutto. L’ISSE è una Società scientifica con scopi didattici e divulgativi, che ha rapporti con l’Università, esplica la propria attività scientifica sia autonomamente che in integrazione con altre Società di area chirurgica e mantiene rapporti con le organizzazioni infermieristiche rappresentative dei tecnici di Endoscopia. Obiettivo primario della nostra Società è quello del riconoscimento dell’Endoscopia come Disciplina autonoma unitamente alla formazione di una Scuola di specializzazione autonoma Vale ricordare che l’Endoscopia chirurgica è già materia di insegnamento inserita, a vario titolo, nel Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia delle omonime Facoltà in molte Università italiane e nelle Scuole di Specializzazione in Chirurgia, con insegnamenti attribuiti per concorso a Docenti Universitari (Professori Ordinari, Professori Associati e Ricercatori) ed Ospedalieri.