Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

CASERTA. ” LA CITTADINANZA NON SI REGALA ” : IL GAZEBO CONTRO LO IUS SOLI DI NOI CON SALVINI & MNS SFIDA LA PIOGGIA ED IL FREDDO

CASERTA – “La cittadinanza non si regala”: è questo il pensiero che si è portato avanti il 2 e 3 dicembre in tutte le piazze d’Italia. I gazebo di Noi con Salvini & MNS insieme per dare un segnale forte e di protesta contro un progetto di legge che svilisce il valore e l’importanza della cittadinanza italiana.

Nei gazebo allestiti è stato possibile firmare contro lo Ius soli, ma anche per far conoscere altri punti del programma di Salvini su lavoro, tasse, pensioni ed Europa.

Erano presenti al gazebo allestito contro lo IUS SOLI in Via Mazzini, nonostante il freddo e la pioggia, Enrico Trapassi Coordinatore Provinciale di “Noi con Salvini”, Marco Cerreto dirigente nazionale MNS, Ciro Guerriero dirigente regionale MNS, assieme ai responsabili del coordinamento cittadino e provinciale e militanti dei due movimenti politici.

Enrico Trapassi, Coordinatore Provinciale di “Noi con Salvini” ha poi dichiarato: “ Noi ci siamo come sempre, nelle strade, tra la gente per esprimere la nostra posizione senza indietreggiare e con coerenza. Siamo fermamente contrari alla legge sullo Ius Soli che il PD e la maggioranza di governo vogliono forzatamente portare avanti. In parlamento il nostro partito si sta battendo con determinazione per bloccare questa legge assurda e, se dovesse passare, siamo già pronti a raccogliere le firme per chiederne l’abrogazione. Mentre in Europa si stanno preoccupando di difendere i propri confini da un’invasione senza precedenti il governo Gentiloni si preoccupa di dare la cittadinanza facile agli stranieri. Come è ormai consuetudine questo governo fa il contrario di ciò che si dovrebbe fare!”. “Un grazie – ha inoltre aggiunto lo stesso Trapassi – va ai dirigenti ed ai militanti che insieme a me hanno nonostante la pioggia , parlato con la gente e spiegando le motivazioni del nostro dissenso”

Mario Iodice, segretario cittadino MNS: “E’ inaccettabile che un Parlamento ormai delegittimato e a fine mandato pensi di poter approvare una legge grave e pericolosa per il futuro del nostro popolo come quella sullo Ius Soli. Se Minniti e Gentiloni sono così convinti del sostegno degli italiani, facciano dello Ius Soli un manifesto di campagna elettorale e non una legge da approvare in Parlamento grazie agli inciuci con Verdini. Centrodestra e centrosinistra si devono misurare in campagna elettorale su questo tema e vedremo da che parte sta la maggioranza degli italiani. Questa è la democrazia, opposta a tutti i diktat del politicamente corretto che vuole impedire agli elettori di esprimersi su tutti i temi più scottanti”.

Intanto sul social facebook Matteo Salvini postava :”Più di 1.000 gazebo in tutta Italia, nonostante il freddo, più di 300.000 FIRME raccolte per fermare lo IUS SOLI.
I telegiornali non ne parleranno, ma nessuno fermerà questa Rivoluzione: GRAZIE amici!”

 

 

 

 

 

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale