CASERTA. UN BRICIOLO DI BUON SENSO E CIVILTA’ SPESSO POSSONO ESSERE PIU’ COSTRUTTIVE DI UNA CRITICA AL SINDACO

Di ANTONIO DE FALCO

CASERTA. Spesso e’ piu’ facile parlare che agire, il gusto di lamentarsi prende il sopravvento anche su quelle che dovrebbero essere le regole base di vivere in modo civile e rispettoso verso la citta’.

Stiamo parlando di alcune attivita’ di somministrazione, situate nel pieno centro di Caserta che stasera, in modo legittimo, hanno preparato aperitivi e festeggiato insieme ai propri clienti la vigilia di Natale o meglio nelle ore antecedenti al Cenone.

Fino a qua tutto sembra normale e in effetti lo e’, molto meno concepibile e’ invece, che tanti gestori hanno pensato male di non posizionare all’esterno delle proprie attivita’delle semplici pattumiere che certamente sarebbero servite a limitare i cumoli di immondizia che in questo momento invadono le strade della citta’.

Talvolta il buon senso e un briciolo di civilta’ potrebbero essere certamente piu’ costruttivi di una critica al Sindaco o al malcapitato assessore di turno.

I fatti dicono : Domenica 24 Dicembre, ore 20, i locali iniziano a sfollarsi, i cestini comunali stracolmi di rifiuti cosi’ come le fioriere, per le strade, bottiglie, carte, bicchieri ecc ecc ecc

Ci chiediamo di chi sara’la colpa domattina?