Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

MONDRAGONE: MAGGIORANZA – OPPOSIZIONE, MURO CONTRO MURO Approvata la delibera di regolarizzazione contabile. Per la minoranza pasticcio ed errore

di Raffaele Raimondo
MONDRAGONE – Il Natale di quest’anno è stato preceduto e seguìto dall’ulteriore inasprimento
del confronto (o, meglio, dello scontro) fra maggioranza consiliare ed opposizione. Il presidente del
Consiglio Comunale, Claudio Petrella, aveva convocato il civico consesso per il 23 dicembre,
ponendo quattro punti all’odg:
1) Sistemazione carte contabili esercizio 2017; 2) Approvazione del
piano economico e finanziario e quantificazione dei costi operativi di gestione del servizio di igiene
urbana per l’anno 2018; 3) Aliquote e tariffe IUC ( Imu-Tasi-Tari), Cimp, Cosap; addizionale comunale I rpef; approvazione per l’anno 2018; 4) Interpellanza consiliare sulla decisione della
Giunta di cambiare la localizzazione della sede della VII farmacia.
Oggetto del primo argomento in discussione un consistente debito verificatosi durante la precedente Amministrazione e illustrato con lucida sintesi dal giornalista Alfonso Attanasio in un suo articolo del 21 dicembre. Senonché, all’antivigilia natalizia, giorno della prima convocazione in seduta pubblica e straordinaria (la seconda programmata per oggi, 29 dicembre, alle ore 19), un colpo di scena. Infatti, dal gruppo dell’ex primo cittadino Giovanni Schiappa è partito un missile informativo che testualmente riportiamo: “Il Consigliere comunale Alessandro Pagliaro – a nome dell’intera minoranza consiliare – ha appena fatto saltare la seduta odierna di Consiglio comunale a
Mondragone richiamando Claudio Petrella ai propri doveri ed alle proprie responsabilità di
Presidente del Consiglio comunale. Poco fa si e’ consumato l’ennesimo pasticcio
da parte della maggioranza guidata da Virgilio Pacifico che continua a disamministrare!”.
Nella giornata di ieri, 28 dicembre, non una ma due prove parallele del perdurante “muro contro
muro” entrambe già ampiamente riportate da Belvedere News e sulle quali è utile tornare in breve e
in interfaccia.
La minoranza ha così rilanciato i suoi strali: “
…Con una precisa e determinata nota indirizzata al
Presidente del Consiglio comunale Claudio Petrella ed al Segretario Generale Antonia Elia,
l’opposizione consiliare ha notificato una formale richiesta di annullamento della seduta consiliare
odierna. Infatti, ai sensi dell’art. 27 comma 1 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio
comunale, così come approvato con deliberazione n. 36 del 06/11/2017, il Consigliere comunale
Achille Cennami ha posto formalmente una questione pregiudiziale volta a richiedere che non fosse
discusso l’argomento denominato “Sistemazione carte contabili esercizio 2017” posto all’ordine
del giorno e, quindi, fosse ritirata la relativa proposta di deliberazione da parte del Sindaco
Virgilio Pacifico e dalla maggioranza consiliare che lo sostiene.
I motivi sono da ricercare nel MANCATO INVIO DELLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE ai
sensi dell’art. 14 commi 1 e 3 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale
approvato dai soli Consiglieri comunali di maggioranza con un vero e proprio colpo di mano…”.
Dalla maggioranza, invece, nella stessa giornata di ieri, la notizia dell’avvenuta approvazione della
“delibera di regolarizzazione contabile” e contrattacco del sindaco Virgilio Pacifico: “Davvero irresponsabile il comportamento del consigliere Schiappa che si nasconde dietro questioni di
facciata mentre noi regolarizziamo contabilmente una debitoria maturatasi durante la sua
amministrazione rea di non aver pagato i Canoni alla Ecological Service prima e al curatore
fallimentare poi”. L’annunciato destino di quella delibera? L’invio alla Corte dei Conti.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale