PUC, le dichiarazioni del sindaco di Lusciano Nicola Esposito

Il PUC contiene la strada, ora bisogna fare tutto il resto. C’è da utilizzarlo responsabilmente e attingere quanto più possibile dalla sua articolata visione di sviluppo globale

LUSCIANO (CE) – Finalmente ci siamo, questo è il momento zero, il punto di partenza. Il PUC contiene la strada, ora bisogna fare tutto il resto. C’è da utilizzarlo responsabilmente e attingere quanto più possibile dalla sua articolata visione di sviluppo globale.

L’obiettivo di base è l’urbanistica, nella sua accezione più autentica, fidando che insieme all’architettura, persegua e determini il benessere della collettività assecondando le esigenze dei singoli. Questo è il nostro sogno ed il nostro desiderio: “facciamone un uso giusto”. Ed è all’interno di questa visione precisa del futuro, che esprimiamo il nostro più sentito e sincero ringraziamento alla minoranza consiliare, che ha motivato l’astensione dal voto rimarcando gli stessi auspici e le stesse speranze.

Perché al di là delle, ampiamente discusse, differenti visioni tecnico-politiche, siamo stati convergenti sull’idea di slancio economico e di sviluppo organizzato che un nuovo piano urbanistico può portare a questa comunità e a cui principalmente va affidato il ruolo di regolare il conflitto tra rendita ed interesse pubblico.