Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale

I.C. DE AMICIS | Genitori pronti a scendere in campo contro l’Amministrazione comunale

Torna a far parlare di sé la vicenda legata all’allagamento della scuola De Amicis di corso Giannone a Caserta, verificatosi a seguito delle intense piogge che si sono abbattute sul casertano per l’intero pomeriggio di lunedì 6 maggio.

Dopo la chiusura disposta dal dirigente scolastico dr.ssa Tania Sassi per la giornata successiva all’allagamento del plesso e soprattutto in seguito agli interventi di manutenzione effettuati, la scuola ha riaperto i battenti tre giorni fa e le lezioni sono riprese regolarmente.

Nella giornata di ieri la preside del plesso ha ricevuto una delegazione di genitori in rappresentanza della scuola primaria di primo grado, i quali hanno chiesto chiarimenti riguardo le cause dell’allagamento e la situazione attuale dello stabile. A quanto pare a causare l’allagamento del plesso sembra siano state proprio le grondaie ostruite, che avrebbero fatto confluire l’acqua all’interno di un bagno situato al piano superiore dello stabile. La condizione in cui versavano le grondaie sarebbe stata causata, sempre secondo le voci che sono giunte alla nostra Redazione, da una mancata manutenzione da parte dell’Ente comunale (l’ultimo intervento risalirebbe allo scorso anno).

Sempre da quanto abbiamo appreso da alcune mamme, sembrerebbe che i genitori sarebbero intenzionati ad inviare una diffida all’Amministrazione comunale in quanto quest’ultima deve provvedere alla manutenzione ordinaria del plesso scolastico. Anche relativamente alla ZTL, attivata su Corso Giannone nel mese scorso, sarebbero state sollevate delle perplessità da parte dei genitori. Secondo rumors questi ultimi starebbero per organizzare una manifestazione di protesta per spingere l’Ente comunale a risolvere la situazione di disagio.

Pubblicità elettorale

Pubblicità elettorale