PROVINCIALI. I MODERATI DI ZANNINI PRIMA FORZA POLITICA

Un successo atteso ma che va ben oltre le previsioni quello della lista “Moderati” ispirata dal consigliere regionale Giovanni Zannini, che con 20725 voti si attesta come prima lista in provincia di Caserta, staccando Forza Italia, al secondo posto con 19.053 voti e Campania libera, terza, con 17.449 voti. I Moderati eleggono in consiglio ben quattro rappresentanti:Salvatore Martiello Sindaco di Sparanise (con circa 3200 voti),
Enzo Galantuomo consigliere comunale di Marcianise (con circa 2100 voti),
Francesco Paolino consigliere comunale di San Prisco (con circa 2000 voti) e
Luigi de Cristofaro consigliere comunale di San Marcellino (con circa 1959 voti).

“Questo straordinario risultato ci conferma che avevamo ragione. Esiste un’area politica della nostra provincia, ma più in generale del territorio nazionale, moderata e riformista lontana dai populismi che potenzialmente può essere la prima forza politica del Paese. Qui a Caserta, dove siamo la prima forza in consiglio provinciale, lo abbiamo dimostrato. Dopo questo grande successo – continua Zannini – e doveroso ringraziare da parte mia gli amici come Gioacchino Alfano, Enzo Maraio e Giuseppe De Mita che hanno contribuito in maniera lungimirante al progetto dei Moderati. Dispiace molto per la sconfitta di Carlo Marino, su cui va avviata una riflessione, ma oggi i moderati eletti dovranno accettare la sfida della buona rappresentanza politica. Questo avverrà a partire dagli eletti, ma nella massima partecipazione politica da parte di tutti e sedici i candidati della nostra lista, ai quali va il mio personale ringraziamento. A ciò va aggiunto un in bocca al lupo al nuovo presidente della provincia Giorgio Magliocca.”